Correzione dell’eccesso cutaneo palpebrale e miglioramento delle “borse”.

Indicazioni

La Blefaroplastica è indicata per quei pazienti che presentano rilassamento e tumefazione (“borse”) delle palpebre superiori ed inferiori, che spesso conferiscono un aspetto triste e stanco dello sguardo.

L’obiettivo della Blefaroplastica è dunque quello di restituire, pur nella naturalezza, tensione e freschezza alla zona peri-oculare.

Descrizione

La Blefaroplastica (chirurgia estetica delle palpebre) consiste sia nel restituire tono alla muscolatura palpebrale che nel rimuovere il tessuto adiposo peri-oculare asportando, se necessario, la cute in eccesso.

Tipo di ricovero

La Blefaroplastica viene effettuata con anestesia locale in regime ambulatoriale senza bisogno di ricovero.

Decorso post operatorio

Dopo la Blefaroplastica il paziente presenta per alcuni giorni edema ed ecchimosi della zona trattata e di solito è necessaria una settimana per ritornare ad una normale vita sociale. Il risultato definitivo si apprezza comunque dopo circa due mesi.

Blefaroplastica Inferiore
Blefaroplastica Superiore